venerdì 25 febbraio 2011

Ferrara al posto di Enzo Biagi. VERGOGNA!

Ferrara al posto di Enzo Biagi. VERGOGNA!

“Non è grave il clamore chiassoso dei violenti, bensì il silenzio spaventoso delle persone oneste.”  
(Martin Luther King)
Dopo l’annuncio della prima serata di Raiuno a Vespa e Sgarbi (che vuole addirittura la Minetti nel cast), continua la stretta berlusconiana sull’informazione e l’occupazione militare del PDL dei palinsesti televisivi. Se il destino di Masi è attaccato ad un filo ed insidiato da Lorenza Lei (zarina di ferro del politburo berlusconiano che dovrebbe riuscire a cacciare Santoro e gli ultimi spazi liberi di pensiero sulla tv pubblica), il destino di Giuliano Ferrara, ritornato all’attivismo militante nelle fila berlusconiane, appare più che roseo: a lui infatti andrà lo spazio televisivo che fu del Fatto di Enzo Biagi. L’ennesimo schiaffo in faccia al giornalismo libero e alla pubblica decenza.
Dopo aver manifestato contro moralisti e giudici a Milano, attorniato da mutande (e mutandari), il direttore del Foglio tornerà sullo schermo tv con una nuova “radio Londra” (con la differenza che quella originale informava, quella che speriamo non vada mai in onda invece disinformerà). E’ l’ennesima vergogna. Per questo noi di “Qualcosa di Sinistra” lanciamo una raccolta firme online CONTRO questa sciagurata ipotesi.
Perchè come diceva Martin Luther King, non è grave il clamore dei violenti, ma il silenzio spaventoso delle persone oneste.
FIRMA ANCHE TU L’APPELLO QUI: 
e passaparola!

Nessun commento:

Posta un commento