venerdì 30 gennaio 2015

Greenpeace: Niente mais OGM in Italia!

Greenpeace: Niente mais OGM in Italia!

Sustainable Agriculture Rice Art in Italy
Good news: confermato il divieto di coltivazione del mais OGM MON810 sul territorio italiano. Un ottimo segnale in vista di Expo 2015!
Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, il ministro delle Politiche agricole, Maurizio Martina, e il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, hanno firmato il decretoche proroga per altri diciotto mesi il divieto di coltivazione di mais OGM nel nostro Paese: una decisione tempestiva, ma anche un atto dovuto in difesa dell’ambiente, dell’agricoltura e dei cittadini, nell’attesa che entrino in vigore le nuove norme europee sui bandi nazionali.
La nostra agricoltura e tutto il nostro settore agroalimentare Made in Italy, possono e devono fare a meno degli OGM!
Come? Indirizzando l’agricoltura e la ricerca verso pratiche agricole sempre piùsostenibili.
Gli OGM rappresentano un rozzo passato. Esistono invece biotecnologie che evitano i rischi degliOGM, ma con risultati già evidenti nei campi, come dimostra il rapporto di Greenpeace International “Smart Breeding: la nuova generazione di piante”.
Da greenpeace.org

Nessun commento:

Posta un commento