martedì 17 marzo 2015

Anm: ‘Da Stato schiaffi a pm e carezze a corrotti’ Renzi: ‘Sono affermazioni false, ingiuste, tristi’

da il Fatto Quotidiano

Ercole Incalza, superburocrate delle infrastrutture, in manette. Con lui alcuni imprenditori. E poi una cinquantina di indagati. Sono i numeri della nuova retata anticorruzione che ha scoperchiato le logiche degli appalti pubblici (leggi). Sfiorando, e da vicino, il ministero interessato. Come quando uno degli indagati racconta che l’imprenditore Stefano Perotti ha assunto il figlio di Maurizio Lupi. Lui difende l’arrestato (leggi). E a dimettersi non ci pensa nemmeno: “Mio figlio è stato tirato in ballo ingiustamente” (leggi)M5s: “Se ne vada” (video)

Nessun commento:

Posta un commento