domenica 29 marzo 2015

LA MARCIA CONTRO IL TERRORE Renzi: 'La Tunisia non è sola estremisti non vinceranno'... e le top news in PRIMO PIANO ANSA 29 marzo 2015

CANALI
PERSONALIZZA

PRIMOPIANO

Mondo.
DIRETTA FOTO - 'L'Italia è con la Tunisia nella battaglia per la democrazia', dice il premier italiano che, con Hollande, ha deposto una corona di fiori alla stele in memoria delle 22 vittime dell'attacco al museo del Bardo. In migliaia in piazza, anche diversi leader mondiali. Ieri una delle turiste francesi rimaste ferite quel 18 marzo è morta, il bilancio sale così a 22 morti, più i due attentatori.SEGUI IL LIVEBLOG

Meredith, lo sfogo di Sollecito: 'Contro di me 7 anni di bugie'

Cronaca.
In un'intervista a Repubblica, dice: 'Nella documentazione dell'inchiesta non c'è nulla contro me e Amanda. E quelle che sono state definite prove sin dall'inizio si sono rivelate errori". Amanda non chiederà il risarcimento
FotoRaffaele Sollecito a Bari lascia l' hotel in compagnia della fidanzata Greta  (foto del 28 marzo) (ANSA)Raffaele Sollecito a Bari lascia l' hotel in compagnia della fidanzata Greta (foto del 28 marzo)

Insegnante le tira il banco, alunna con due costole rotte

Insegnante le tira banco, due costole rotte (ANSA)Marche.
Un'alunna di seconda media è finita in ospedale a Tolentino (Macerata) con due costole fratturate e una distorsione al braccio dopo che un'insegnante di lingua straniera le avrebbe tirato contro il banco, durante l'ora di lezione.

Schianto airbus, da Lufthansa certificò Lubitz come 'idoneo'

Europa.
Sono queste le ultime parole del comandante della Germanwings, rivelate dalla scatola nera, secondo quanto riferisce la Bild. Nella casa di Lubitz antidepressivi. Forse la fidanzata è incinta. Dal paese d'origine di Andreas Lubitz, l'inviata ANSA Pugliese - ASCOLTA. Lufthansa introduce l'obbligo di due persone in cabina. La simulazione della rotta prima dello schianto
FotoLe ricerche (ANSA)Le ricerche

Il figlio Provenzano 'guida', racconta la mafia a turisti Usa

Sicilia.
A decine a Palermo per ascoltare la storia della sua famiglia. Da mesi decine di turisti americani incontrano settimanalmente il figlio del capomafia Bernardo Provenzano, Angelo. I meeting avvengono durante la tappa palermitana di un tour organizzato da un tour operator di Boston.
 (ANSA)

Nessun commento:

Posta un commento