giovedì 2 aprile 2015

Fuori gli indagati dallo Stato /3: Vito #DeFilippoaCasa

da blog Beppe Grillo

Fuori gli indagati dallo Stato /3: Vito #DeFilippoaCasa



defilippo_indagato.jpg
Il ministro Lupi si è dimesso pur non essendo indagato, nel governo ci sonoquattro sottosegretari indagati. Devono andare via. Gli incarichi pubblici vanno interdetti agli indagati finché la magistratura non fa il suo corso. Oggi è il turno di Vito De Filippo del Pd (partito abituato agli indagati), Sottosegretario di Stato del Ministero della Salute, sotto inchiesta per peculato nell'ambito dell'inchiesta spese pazze in Basilicata e condannato dalla Corte dei Conti. De Filippo è stato presidente della Regione Basilicata per due mandati consecutivi dal 2005 al 2013,il secondo mandato si è concluso con le sue dimissioni a seguito dell'inchiesta sui rimborsi illecitamente percepiti da assessori e consiglieri per cui furono messi agli arresti domiciliari due componenti della sua giunta: Viti e Mastrosimone. Nell'inchiesta coordinata dal Procuratore capo della Repubblica di Potenza sono stati anche sequestrati conti corrente per un valore totale di circa centomila euro. Le somme sequestrate agli assessori e ai consiglieri regionali lucani indagati variano da circa cinquemila a 18 mila euro. A gennaio 2015, per i rimborsi illeciti ottenuti tra il 2009 e 2010, De Filippo è stato condannato dalla Corte dei conti di Potenza a "risarcire il danno prodotto alla Regione Basilicata" per l'ammontare di 2641,52 euro. Con De Filippo sono stati condannati altri 21 amministratori e consiglieri regionali per un totale di 206 mila euro. Secondo la Corte dei conti, è "provata l'esistenza di un diffuso malcostume da parte dei consiglieri regionali" messo in atto allo scopo di ottenere "un illegittimo rimborso di ingiustificate spese, principalmente di vitto e alloggio". A Roma si sentirà come a casa. La pacchia è finita: Fuori gli indagati dallo Stato!

ARTICOLO: Fuori gli indagati dallo Stato /1: Francesca #BarracciuaCasa
ARTICOLO: Fuori gli indagati dallo Stato /2: Davide #FaraoneaCasa

Nessun commento:

Posta un commento