martedì 5 maggio 2015

Noi indifferenti sempre

Noi indifferenti sempre (Marina Valcarenghi)

Tam tam“Indifferenti mai” era il graffito sul portone della casa dello studente a Milano fino a non molti anni fa. Due parole che potremmo scrivere ancora, magari nei nostri cuori. Le immigrazioni non sono guerre, gli esodi qualche volta sì. Sono guerre in differita, una difesa che arriva anche secoli dopo l’attacco. L’Europa porta la responsabilità della miseria, delle guerre fratricide e dell’arretratezza economica dell’Africa. Per secoli in quel continente abbiamo occupato territori, stravolto culture, credenze e stili di vita, sfruttato giacimenti, schiavizzato popoli inermi, imposto la nostra presenza di padroni. Insomma abbiamo portato la civiltà, no? Sì buana. La nostra invasione continua oggi coi governi fantoccio, gli attacchi aerei, i droni, i soldi e le armi alle opposte fazioni e lo sfruttamento delle risorse.
Ma ormai da molti anni subiamo anche noi in Europa l’invasione dell’Africa, la loro tragica suicidale difesa. Non vogliono più morire di fame lì in quelle bidonville polverose, infette e soffocanti ai margini di città che abbiamo inventato noi e allora vengono qui a “cercare fortuna”: donne, uomini, bambini. Sono sconsolati e rabbiosi e hanno mille volte ragione. Una gran parte di loro muore in mare durante il viaggio, i superstiti vengono consegnati al loro destino, verso altre bidonville, di cui però non conoscono la lingua, la moneta, i costumi. Il Mediterraneo non è più il mare nostrum, è il loro mare, ultimo confine della speranza e cimitero dei loro morti. E noi qui in Europa? Certe indifferenze sono oscene. La decenza, non la solidarietà o la giustizia ma proprio solo la decenza, vorrebbe che l’Europa si facesse carico delle sue responsabilità e della vita di questi popoli senza terra. Trovi il modo, è il suo lavoro: traghetti regolari? Soccorso sulle rotte? Così saremo invasi? Certo, ma saremo invasi comunque. Dopo aver distrutto un continente, che si trovi almeno il modo di salvarne i sopravvissuti.
Da Il Fatto Quotidiano del 04/05/2015.

Nessun commento:

Posta un commento