mercoledì 23 settembre 2015

15 miliardi – Il taglio delle #tasse coperto da #Renzi con altre tasse

da contro*corrente

15 miliardi – Il taglio delle #tasse coperto da #Renzi con altre tasse

compare-scompare
TORCHIANDOLI, ai numeri si può far dire ciò che si vuole. A volte, però, basta meno. Basta infatti sceglierne alcuni e ignorarne altri. Gli anglosassoni lo chiamano cherry picking, “cogliere le ciliegie”. In altre parole: scegliersi il meglio. Il preambolo aiuta a inquadrare le lodi e il giubilo con cui il Pd ha accolto l’ultimo comunicato del sabato partorito dalla Confederazione degli artigiani di mestre (Cgia): “Il governo di Matteo Renzi ha ridotto le tasse per 15,49 miliardi”, di cui 7,1 alle famiglie e 8,3 alle imprese.
BALLE
La Cgia è giunta a questi risultati “sommando in entrambi i casi (sia per le famiglie sia per le imprese) tutti gli sgravi fiscali concessi sottraendo, ovviamente, gli incrementi di imposta introdotti sempre dal Premier in questi primi 19 mesi di governo”, recitava il comunicato. Per le prime, tra gli sgravi ci sono anche gli 80 euro in busta paga. Che tecnicamente non possonoessere contabilizzati come “minori entrate”, ma come “maggiori spese”, perché Renzi ha voluto che fossero ben evidenti nel cedolino. CONTINUA A LEGGERE

Nessun commento:

Posta un commento