lunedì 21 settembre 2015

Ma mi faccia il piacere

Ma mi faccia il piacere (MARCO TRAVAGLIO)

totoSpirito costituente.   “Questa riforma è una fetenzìa, però mi turo il naso e mi sa che la voto” (Vincenzo D’Anna, senatore cosentiniano, ora verdiniano, La Stampa, 18.9). Sono soddisfazioni.   L’uomo massa. “Con quelle due tenniste non c’era Matteo Renzi, ma c’era il governo del Paese, e quell’abbraccio non era il mio, ma di tutta   l’Italia!” (Matteo   Renzi, Pd, pres i d e n t e d e l   Consiglio, Tiki Taka, Italia1, 14.9). Quindi   non era un volo di Stato: era un charter.   Sgarbillo. “Grillo è   un cretino, un idiota, una testa di cazzo, chiama il suo partito come un albergo o una tv calabrese: ma che cazzo è 5Stelle?” (Vittorio Sgarbi, 13.12.2012).
“Grillo è un uomo stupido,senza un’idea in testa. Inventa un partito in cui non c’è, mandano sconosciuto a fare i presidenti della Camera. Sono niente. Grillo è peggio del fascismo perché voto qualcuno, un coglione che non va nemmeno in Parlamento“ (Sgarbi, La Zanzara, Radio24, 15.3.2013). “Genova. Incontro casuale con Beppe Grillo… Ma ci siamo ritrovati così d’accordo su tante questioni che, quasi quasi, facciamo un nuovo partito insieme…” (Sgarbi, Facebook, 12.9). Sempre piaciuto.   C o n c o r r e n z a s l e a l e . “Troppi stranieri a scuola:.Salvini: serve un tetto” (Libero, 15.9). Sennò rimane l’unico a non parlare italiano.   Sinonimi. “Arriva la manovra 2016: Renzi punta su tesoretto di almeno 16 miliardi” (la Repubblica, 16.9). “Manovra, ora il tesoretto sale a 16 miliardi” (Repubblica, 19.9). “Più deficit per spingere la crescita” (Matteo Renzi, Corriere della sera, 19.9). Ecco, ora il deficit si chiama tesoretto: suona meglio.   Punti di vista. “Diminuiscono gli scoraggiati”(Dario Di Vico, Corriere della sera 16.9). Ma solo perchè aumentano i disperati.   Premio Volpe. “2024, fuga dalle Olimpiadi. I Giochi fanno paura,per i costi eccessivi della sicurezza e di impianti spesso dimenticati, con i debiti che ricadono sui contribuenti. Dopo Boston si ritira Toronto. Roma resiste” (la Repubblica, 16.9). Furbi, noi.   Programmi di evasione. “Sconti e meno carcere per gli evasori” (Repubblica, 18.9). Meno carcere per una categoria che non ha in carcere neppure un detenuto pare una missione impossibile: ma ce la faranno.
Edittino bulgarino. “Oltre a Gasparri, anche il Pd vuole che il direttore di Raitre spieghi in Vigilanza come mai, nelle prime due puntate di Ballarò, siano stati intervistati Di Maio e Di Battista del M5S nella mezz’ora iniziale della trasmissione… senza contraddittorio” (La Stampa, 17.9). Vergogna, intervistare esponenti del secondo partito italiano: dove andremo a finire.   Betulla forever.“Che dirà ora Travaglio della sua paladina Merkel?”(Renato Farina,il Giornale,15.9).A parte il fatto che eventualmente si dice beniamina e non paladina, chiedilo ai servizi segreti.  Animali da Colosseo.“Gli straordinari non diventino pretesto per bloccare la riforma” (Dario Franceschini, Pd,ministro Beni Culturali,sull’assemblea dei lavoratori non pagati che hanno bloccato il Colosseo per tre ore, La Stampa, 20.9). Facciamo così: finchè non gli paghi gli straordinari, non ritiri lo stipendio. Poi si ride.   Legalità. “L’assemblea dei lavoratori al Colosseo è un reato… Reato in senso lato” (Francesca Barracciu, Pd,sottosegretario ai Beni Culturali,Twitter,19.9).
Articolo intero su Il Fatto Quotidiano del 21/09/2015.

Nessun commento:

Posta un commento