sabato 19 settembre 2015

Prime pagine di oggi, sabato 19 settembre 2015

da blogo

Prime pagine di oggi, sabato 19 settembre 2015

Le prime pagine dei principali quotidiani italiani in edicola questa mattina.

1/15
La chiusura del Colosseo per una assemblea sindacale e il decreto lampo del Governo sono l'argomento principale dei quotidiani in eidcola oggi, sabato 19 settembre. Il Corriere della Sera parla di scontro tra Renzi e i sindacati e annuncia l'effetto del decreto che farà diventare i luoghi di cultura un servizio pubblico. Si parla poi di Def, dei sondaggi che vedono il Pd in risalita, con il Movimento 5 Stelle sempre secondo partito. Il tema dello sciopero dei custodi del Colosseo occupa anche la prima pagina di Repubblica, sul quotidiano romano si parla anche di Alitalia e delle dimissioni a sorpresa dell'ad Cassano, dopo un primo semestre di perdite pari a 130 milioni, Montezemolo amministratore delegato ad interim.
Il Giornale titola "Aridatece Nerone" e parla di una Roma allo sbando con i sindacati che "chiudono" il Colosseo. Libero sceglie invece il tema dei rifugiati, con la previsione di un numero importante di ingressi in Italia da parte del prefetto di Trieste, l'editoriale di Belpietro si occupa della storia del Colosseo. Il Fatto Quotidiano invece parla delle riforma del Senato e in particolare mette sotto la lente di ingrandimento il comportamento di Mattarella, che sta tacendo sulla questione, e di Napolitano, che invece sponsorizza il cambiamento. Entrambi nel 1995 volevano imporre una legge che rendesse più complicate le modifiche alla Costituzione, l'accusa al Governo Renzi è quella di voler imporre la riforma a colpi di maggioranza.
Sul romano Il Messaggero si parla ovviamente di Colosseo e del "pugno di Renzi" che scende in campo contro i sindacalisti. Nel taglio alto i profughi che potrebbero arrivare in Italia e il processo Yara Gambirasi. Su Il Mattino c'è spazio anche per il tesoretto che al sud riserva "solo" 2 miliardi di euro, ci sono poi i 45 arresti ai danni della camorra e la storia del ragazzo 26enne che si è suicidato vittima del bullismo. Stessi argomenti anche sul torinese La Stampa e su tutti gli altri quotidiani in edicola.
L'unica eccezione è rappresentata da Il Manifesto che titola "Romolo e Remolo", sotto una foto di Franceschini e Renzi e attacca il governo che limita il diritto di sciopero per un'assemblea sindacale di due ore annunciata con una settimana di anticipo. Nel taglio alto le elezioni che si terranno domani in Grecia.

Nessun commento:

Posta un commento