sabato 14 novembre 2015

QUANDO I GIORNALI INVITANO ALLA MODERAZIONE



SCIUPATORE DI CARTA, TEMPO  E CERVELLI.
Accanto alla capacità di pubblicare assurdità l' espediente di Libero è di guardare dall' alto del suo castello di parole di carta la realtà e di distruggere la conoscenza e l' intelletto dei suoi lettori, con una confusione formata dalle più grossolane assurdità, un tessuto di contraddizioni in termini, un complesso di affermazioni non reali.
Libero ha la missione dell' allarmismo: è il suo modo per rendersi interessante. Somiglia a dei botoli che, appena sentono rumori (anche se gli attentati di Parigi sono ''rumori'' gravi), si mettono ad abbaiare forte.

Nessun commento:

Posta un commento