sabato 27 maggio 2017

G7. L' ITALIA BOCCIATA SUL PROGETTO MIGRANTI. Trump novello Marchese del Grillo

G7.

L' Italia bocciata sul progetto migranti, l' unico veramente importante per noi.
Il documento, con riferimenti ai diritti dei rifugiati, le motivazioni di questa emergenza immigrazione senza fine, i contributi positivi dei migranti.Tutto buttato a mare, in quel mare di Sicilia dove a migliaia perdono la vita i disperati che fuggono dai loro Paesi,
il governo di Roma – già in era Renzi – aveva scelto Taormina per questo G7 a guida italiana proprio per mettere i leader di fronte al Mediterraneo: bellissimo paesaggio eppure epicentro dell'emergenza.
A inabissare la risoluzione italiana è stato Stephen Miller, il falco di Donald Trump.
L'Italia spunta un accenno ad una "partnership" tutta da "stabilire" per "aiutare i paesi a creare nei loro confini le condizioni che risolvano le cause della migrazione". Stop.
Insomma i migranti sono caz...voli vostri e ci state a rompere.
Gentiloni è soddisfatto. Chi si contenta gode. E' un compromesso positivo, la dichiarazione, dice, poteva anche non contenere alcun riferimento all'immigrazione, e Trump addirittura poteva anche decidere di non venire a Taormina e snobbare il vertice dei Grandi.
Insomma Trump è il novello Marchese del Grillo: « Ah... mi dispiace. Ma io so' io... e voi non siete un cazzo! »

Nessun commento:

Posta un commento