mercoledì 8 novembre 2017

RENZI: LA PAGLIUZZA E LA TRAVE

Matteo Renzi nella sua e-news ha raccolto le dieci domande più frequenti di queste ore che gli sono arrivate via email e ha pubblicato le risposte.
ne commento due.
3.MA E' VERO CHE IN SICILIA HANNO VINTO I 5S?
Ovviamente no. I Cinque Stelle hanno perso in Sicilia. Ma tutti i commenti che leggete sui giornali e vedete in tv sono commenti già preparati da tempo che non fanno i conti con i numeri reali. Cerchiamo di capirci:
M5S aveva preso alle Politiche del 2013 in Sicilia il 33% e a livello nazionale il 25%. La Sicilia era stata dunque la loro Toscana, il loro bacino di voti più forte. Erano andati meglio che altrove. Oggi hanno preso il 26% in Sicilia, dopo che tutti i sondaggi li davano ampiamente sopra il 30% (sono sempre sovrastimati nei sondaggi, fateci caso). Il voto alla lista, al simbolo passa dal 33 al 26%: dunque hanno perso sette punti percentuali su base regionale, chissà a quanto sono davvero su base nazionale.
Se a questo si aggiunge che Di Maio e Di Battista hanno passato quattro mesi in Sicilia, Grillo ha detto che era l'ultima spiaggia, hanno speso centinaia di migliaia di euro in questa campagna ci rendiamo conto che i Cinque Stelle hanno perso. Eppure in TV raccontano di aver vinto e nessuno che gli faccia una domanda su questo. Ecco perché scappano dal confronto. Perché che hanno perso loro lo sanno benissimo. E sanno benissimo che per loro inizia un periodo molto duro, a cominciare dalla vicenda Torino, che non riguarda solo la scriteriata gestione della piazza di quella maledetta serata, ma va oltre, molto oltre.
COME AL SOLITO, DA BUON EX DEMOCRISTIANO, GUARDA LA PAGLIUZZA CHE E' NELL' OCCHIO DEGLI ALTRI E NON SI ACCORGE DELLA TRAVE CHE E' NEL SUO.

4. NON DIRAI MICA CHE HA VINTO IL PD?
Mica sono pazzo, ovviamente no. Il PD ha perso pur avendo mantenuto gli stessi voti delle Regionali del 2012 (che avevamo vinto grazie alle divisioni della destra e al 10% dell'UDC, ripeto 10% UDC). Gli stessi. E rispetto alle politiche la coalizione di Bersani nel 2013 prese 21,4%, quella di Micari il 25,2%. Dunque noi, pur avendo perso, siamo cresciuti rispetto al 2013.
IN PRATICA HA PERSO MA HA VINTO.
NON SA, O FINGE DI NON SAPERE CHE DELLE GARE SI RICORDA SOLO IL NOME DEL VINCITORE.
L' IMPORTANTE IN POLITICA, SOPRATTUTTO NELLE ELEZIONI, L' IMPORTANTE E' VINCERE, ARRIVARE PRIMI, NON PARTECIPARE.
CREDO CHE A RENZI SI ATTAGLI BENE QUANTO DISSE THEODORE ROOSVELT : ''È duro fallire, ma è ancora peggio non aver cercato di avere successo''.
IN SICILIA, MI DISPIACE PER IL PD, NON HA CERCATO DI AVERE SUCCESSO. RENZI, VISTI I DISASTROSI SONDAGGI, HA PREFERITO DEFILARSI DALLA CAMPAGNA ELETTORALE, SOLO UNA SVELTINA, E POI E' VOLATO NEGLI USA PER PARTECIPARE AI LAVORI DELLA FONDAZIONE OBAMA. GIA'. MA LI' NON SI VOTAVA.
le vignette sono di Altan da internet

Nessun commento:

Posta un commento