martedì 13 marzo 2018

L' OSSIMORO

Renzi: ''Mi dimetto da segretario del PD come è giusto fare dopo una sconfitta. Ma non molliamo''.
Mi dimetto al singolare, ma non molliamo al plurale. Noi chi?
L' ho sempre detto: Renzi è un ossimoro.
Vado via ma resto, resto ma vado via.
Antonio Padellaro fa una buona similitudine sul FQ di oggi 13 marzo: ''A somiglianza di qualcuno, molto ma molto più in alto (il suo ego si sa non conosce limiti e siamo sotto Pasqua) che disse ai suoi disscepoli:'Un poco e non mi vedrete, un poco ancora e mi vedrete' (Giovanni 16, 16-20''.
Renzi al Nazareno, al PD, non si farà vedere, ma si farà vedere perché terra in scacco il partito grazie ai parlamentari che ha fatto eleggere e gli sono debitori.

Prima del muoia Sansone con tutti i Filistei, considerato il periodo pasquale richiamato da Padellaro,  qualcuno dei suoi  discepoli potrebbe tradirlo.

Nessun commento:

Posta un commento